Mal di schiena

Chi non ha mai avuto mal di schiena in gravidanza alzi la mano!!

Difficilmente le donne durante i nove mesi di gestazione non soffrono per un periodo più o meno lungo di dolore alla schiena, sia a livello cervicale che toracico o lombare.

Perché durante la gravidanza si soffre di dolore alla schiena?

  • Sicuramente il motivo principale è l’aumento della curvatura lombare, la quale si accentua parallelamente alla crescita della pancia. A causa di ciò si ha un aumento di carico a favore delle vertebre lombari con un conseguente irrigidimento dei muscoli adiacenti alla zona.
  • Un altro motivo è la minor tono della parete addominale. L’addome ha infatti una funzione importantissima se non fondamentale nel sostegno della colonna vertebrale per alleggerirla dal peso sia degli organi interni che di tutto il corpo. In gravidanza la parete addominale (quando non correttamente mantenuta) tende a lasciarsi andare diminuendo la sua funzione di supporto alla schiena con conseguente aumento del carico e di conseguenza del dolore.
  • RELAXINA: durante la gravidanza, per prepararsi al meglio al parto, il nostro corpo rilascia questo ormone importantissimo che agisce sulla lassista delle strutture della sinfisi pubica e del collo dell’utero. Purtroppo non agisce solamente a livello locale ma interessa tutto il corpo di conseguenza anche le strutture che tengono insieme le nostre vertebre vengono ad essere penalizzate favorendo una mal distribuzione dei carichi.
  • Ultimo ma non meno importante il dormire. Non succede a tutte ma la maggior parte delle donne in gravidanza fatica a trovare una posizione comoda per il sonno nonostante cuscini strategici posizionati per alleviare eventuali tensioni ed avere un allineamento del corpo più fisiologico. Dormire sempre su un fianco o in posizioni assurde, come quando si ha già un altro figlio piccolo che ci tiene compagnia durante la notte, può causare tensioni muscolari difficili da smaltire durante la giornata.

Qualunque sia la causa è importante cercare di alleviare queste tensioni muscolari. Come fare?

  • Praticare attività fisica costante e controllata durante tutti i 9 mesi di gestazione diventa fondamentale per prevenire l’insorgere di questa problematica. Mantenere un addome attivo e dei muscoli dorsali tonici eviterà alla colonna vertebrale di doversi caricare di troppo peso causando così l’insorgere del dolore.
  • Mantenere morbidi i muscoli dorsali praticando alcuni semplici esercizi di rilassamento e automassaggio (vedi dopo).
  • Affidarsi ad un bravo professionista (massaggiatore, osteopata, massofisioterapista) nel caso in cui il dolore dovesse persistere.

ESERCIZI DA FARE A CASA

Non entro nel dettaglio con gli esercizi di tonificazione di addome e schiena in questo articolo ma a breve vi posterò qualche video specifico, ne approfitto però per farvi vedere due esercizi di automassaggio che potete fare tranquillamente da sole a casa:

  • Arrotolate un asciugamano grande fino a formare un cilindro della larghezza della schiena e sdraiatevi sopra posizionandolo appena sopra i glutei (vedi foto). All’inizio potreste sentire un po’ di tensione, quindi rimanete nella posizione fino a quando non riuscite a rilassarvi completamente facendo dei respiri profondi addominali. Quindi spostate l’asciugamano leggermente più sopra e ripetere l’operazione. Spostate l’asciugamano nuovamente fino ad arrivare all’altezza delle spalle. In questo modo avrete massaggiato tutta la schiena molto in profondità. Se il dolore è troppo forte sospendete l’esercizio. Se al contrario non sentite beneficio all’interno dell’asciugamano inserite una bottiglia di acqua piena per rendere più duro l’asciugamano e quindi più profondo il massaggio.

photo 6

N.B. La mano è sollevata solo per farvi vedere il posizionamento dell’asciugamano, altrimenti come nella foto di copertina lasciate il braccio disteso lungo il fianco.

  • Potete rilassare la schiena utilizzando i tubi da piscina (di solito il costo si aggira sui 2 euro). Anche in questo caso dovete sdraiarvi sopra i tubi posizionandoli rispettivamente a destra e a sinistra della colonna vertebrale lungo tutta la schiena (vedi foto) tenendo le gambe piegate ed attendere il diminuire delle tensioni muscolari.

photo 3

photo 2

Non sono ovviamente gli unici due esercizi da poter fare, anche in questo caso a breve vi pubblicherò un video con qualche esercizio extra!

Buon rilassamento 🙂